prodotti dimagranti

Prodotti dimagranti: come scegliere i più efficaci

Detox, diete estreme, allenamenti sfiancanti si prova la qualsiasi per tentare di dimagrire velocemente ed arrivare in forma per l’estate.

Avere una buona forma fisica non è solo un vanto estetico, ma è importante per vivere in salute e per il benessere psicofisico.

Nella foga di dimagrire a più non posso, spesso, dimentichiamo che possiamo aiutarci con prodotti specifici come gli integratori dimagranti.

Dei più noti puoi trovare delle recensioni interessanti sul sito Progettonida.it specializzato in questo settore del dimagrimento.

Inoltre è da ricordare che se si è reduci da un periodo di scorrettezze alimentari e non ci si sottopone a una dieta da diverso tempo, è consigliabile attenzionare il fegato per depurarlo.

Esso è uno degli organi che si occupa dell’eliminazione dei lipidi, quindi la sua corretta funzione aiuta in modo incisivo nel rimettersi in forma e agevola l’assunzione delle sostanze presenti all’interno degli integratori rendendo la loro azione più efficace. In questo articolo parleremo di:

  1. Il mondo degli prodotti dimagranti
  2. Per ogni problema una soluzione
  3. Sostanze che accelerano il metabolismo
  4. Integratori efficaci per bruciare i grassi
  5. Dimagrire velocemente riducendo il senso di fame
  6. Erbe per dimagrire
  7. Procedere con cautela

Il mondo degli prodotti dimagranti

I prodotti e gli integratori utili per dimagrire non sono tutti uguali, infatti, ognuno ha dei principi attivi peculiari che si occupano di funzioni differenti.

Per esempio vi sono quelli che aumentano la termogenesi dei grassi per ridurre gli accumuli adiposi localizzati o quelli che stimolano il metabolismo o, ancora, quelli che fanno sentire sazi più velocemente. Ovviamente occorre capire qual è la necessità e procurarsi quello adatto.

Per ogni problema una soluzione

Come detto, è necessario capire come assumere gli integratori per essere efficaci per il nostro problema.

Se nonostante la dieta corretta, progettata secondo le necessità individuali, e un assiduo allenamento sportivo non si riesce a ridurre i grassi in eccesso si ricorre agli integratori che accelerano il metabolismo.

Se il problema sta nel continuo stimolo dell’appetito, con una fame che non si riesce a controllare, è bene utilizzare gli integratori che riducono il senso di fame. Essi contengono fibre che “prendono in giro” il cervello simulando senso di sazietà.

Per chi non riesce a eliminare abitudini alimentari scorrette è più appropriata l’assunzione di integratori che diminuiscono l’assorbimento di grassi.

Sostanze che accelerano il metabolismo

Vediamo come scegliere gli integratori per accelerare il metabolismo in base alle sostanze che deve contenere.

  • Acido linoleico: riduce gli enzimi che contribuiscono alla formazione dei grassi e stimola la lipolisi; aumenta l’attività degli enzimi che si occupano del trasporto dei grassi per convertirli in energia.
  • L-Carnitina: favorisce lo spostamento del grasso nella parte cellulare in cui viene prodotta energia. Favorisce il benessere generale dell’organismo.
  • Coenzima O10: antiossidante.
  • Cromo: si occupa di regolarizzare lo zucchero presente nel sangue evitando picchi glicemici responsabili della trasformazione di zucchero in grasso.
  • Tè verde e caffè: aumentano il metabolismo basale, bruciano i grassi e velocizzano la loro espulsione.
  • Estratto di banaba: riduce gli sbalzi glicemici e il senso di fame.
  • Estratto secco di garcinia: rallenta la formazione del grasso e riduce il senso di fame.
  • Semi d’uva: antiossidanti e favoriscono il microcircolo.
  • Matè: riduce il tessuto adiposo.
  • Cardo mariano: favorisce l’azione detox del fegato.

Integratori efficaci per bruciare i grassi

Ecco le sostanze che deve contenere un integratore dimagrante con la funziona di ridurre l’assorbimento dei grassi.

  • Tè verde: effetto diuretico e stimolazione del metabolismo.
  • Chitosano: fibra che lega selettivamente i lipidi nell’intestino non facendoli assorbire.
  • Fico d’India: prende i grassi e ne favorisce l’eliminazione.
  • Cascara: azione lassativa per regolarizzare il transito intestinale.
  • Cromo: regolarizza la quantità di glucosio nel sangue e regola il peso corporeo.

Dimagrire velocemente riducendo il senso di fame

Gli elementi presenti in questo tipo di integratori sono quasi tutti acceleratori metabolici naturali.

  • Alga wakame: regolarizza il peso corporeo.
  • Cromo: gestisce i livelli di glucosio nel sangue.
  • Psillo e avena: favoriscono il transito intestinale e riducono l’assorbimento di lipidi e carboidrati. Quando vengono assunti si espandono nello stomaco facendo credere al cervello di essere sazi.

Erbe per dimagrire

  • Diuretiche e drenanti: asparago, betulla, ciliegio, equiseto, frassino, gramigna, mais, ortica, prezzemolo, tarassaco, pilosella. Contribuiscono all’eliminazione di liquidi, tossine e della cellulite.
  • Stimolanti: arancio amaro, cacao, caffè, capsaicina, guaranà, matè, efedra, tè nero, tè verde, yohimbe. Hanno effetto stimolante e dimagrante, riducono il senso di fame e tonificano, aumentano la termogenesi e il metabolismo.
  • Fibre e mucillagini: crusca, guar, gomma karaya, psillio, glucomannano, pectina, farina di Konjac, algina, carragenina. Aumentano il senso di sazietà e diminuiscono l’assorbimento di nutrienti, mantengono stabile la glicemia.
  • Acceleratori di metabolismo: quercia marina e alghe. Riducono il senso di sazietà e rallentano l’assorbimento di nutrienti.
  • Piperina e curcuma: queste spezie bruciano il grasso in eccesso, anche a riposo, velocizzano il metabolismo, consumando più calorie, riducono il senso di fame e depurano il fegato.

Procedere con cautela

Ora che avete una panoramica sugli integratori dimagranti non pensate di abbuffarvi esagerando con le dosi. L’abuso di queste sostanze può portare effetti collaterali anche gravi.

Gli enzimi digestivi vegetali che agevolano la digestione delle proteine possono comportare disagi digestivi rendendo inefficace l’effetto dimagrante che dovrebbero avere.

Gli integratori che stimolano la termogenesi possono provocare palpitazioni, tachicardia e ipertensione, insonnia, senso di irritabilità, emorragia cerebrale, ansia, cefalee, allucinazioni, gastrite, diarrea.

I deputati alla perdita di peso aumentando la diuresi riducono i sali minerali, provocano disturbi a livello addominale, ipotensione, disidratazione.

Gli integratori che aumentano il senso di sazietà possono essere i responsabili di disturbi gastrointestinali, meteorismo, crampi, riducono l’assimilazione di minerali necessari all’organismo.