Ruoli Wordpress cosa sono e come gestirli

Ruoli WordPress: cosa sono e come gestirli

WordPress è uno dei CMS piu’ usati per i siti Web che richiedono un sistema di gestione dei contenuti. Come altri CMS, WordPress offre ruoli utente predefiniti completi che soddisfano i requisiti degli amministratori e dei gestori di siti.

La maggior parte degli utenti non sa di poter assegnare tipi di utenti WordPress e limitare l’accesso alla dashboard per utenti specifici. Questa azione garantisce che solo un gruppo specifico di persone abbia accesso ad aree e opzioni specifiche del pannello di amministrazione. I ruoli utente di WordPress personalizzati aiutano anche a ridurre al minimo le possibilità di incidenti che possono far crollare l’intero sito web.

In WordPress, un ruolo utente è una combinazione di:

Ruolo e funzionalità

Un ruolo è il nome di un gruppo di utenti che verrà visualizzato nel pannello di amministrazione di WordPress e le funzionalità sono i privilegi che gli amministratori possono abilitare o disabilitare.

Per impostazione predefinita, WordPress ha diversi ruoli utente di base.

Super amministratore : il profilo che ha accesso all’intero sito Web, comprese le funzionalità amministrative di rete.
Amministratore: i profili che dispongono di tutti i privilegi di amministratore.
Editor: i profili che possono creare, modificare, pubblicare i loro post e di altri utenti.
Autore: i profili che possono creare, modificare, pubblicare solo i propri post.
Collaboratore: i profili che possono creare, modificare i propri post ma non possono pubblicarli.
Sottoscrittore: i profili che possono gestire solo i propri profili.

Puoi trovare il tuo utente WordPress direttamente nella tua dashboard

Accedi al tuo pannello di amministrazione di WordPress , vai a Utenti → Tutti gli utenti .

Esistono due modi per creare, modificare o eliminare i ruoli utente in WordPress.

1. Modifica i ruoli utente di WordPress tramite Plugin
A volte un plugin in grado di controllare i ruoli degli utenti in WordPress offre la soluzione più semplice. Esistono molti plug-in per l’aggiunta, la modifica e l’eliminazione di ruoli e funzionalità degli utenti. Un plug-in che vale la pena provare è Capablity Manager Enhanced di PublishPress, ma in questo tutorial suggerirò di provare il plug-in Editor ruoli utente .

Una volta installato e attivato, dal riquadro di sinistra, vai a Utenti → Editor ruoli utente.

1. Amministratore (admin)
Un amministratore (noto anche come Admin) è un responsabile dell’intera installazione di WordPress. Questo ruolo utente ti dà la possibilità di controllare tutto; tra cui l’installazione di nuovi plugin, la modifica dei temi di WordPress , la pubblicazione di post , l’eliminazione di contenuti, ecc. L’amministratore è il ruolo utente più potente su un normale sito WordPress .

L’amministratore può anche assegnare ruoli utente a chiunque altro su un blog WordPress ed è l’unica persona che può aggiornare e persino eliminare l’intero sito.

2. Editor
Proprio come un editore di una rivista sarebbe responsabile del contenuto pubblicato sul giornale, un editore di WordPress è responsabile di tutti i post e le pagine di un blog. Questo ruolo utente può controllare tutto ciò che riguarda il contenuto.

Ciò significa che un editor può scrivere, modificare, pubblicare ed eliminare post e pagine.

Di solito, i redattori attendono che autori e collaboratori inviino articoli per la revisione, li controllino e li modifichino quando necessario e poi li distribuiscano al pubblico. Gli editor possono anche avere il controllo completo sui commenti di WordPress .

Dal momento che sono responsabili del contenuto, gli editor non riescono a gestire i plugin e i temi di WordPress, né possono lavorare con altre impostazioni.

3. Autore
Questo ruolo utente determina una persona con la possibilità di scrivere, modificare, pubblicare ed eliminare il proprio contenuto e una persona che può caricare file senza limitazioni.

Gli autori sono liberi di aggiungere nuovi tag, ma non possono aggiungere nuove categorie (possono solo scegliere categorie esistenti dall’elenco). Quando si tratta di commenti, gli autori possono vederli tutti ma non dispongono delle autorizzazioni per modificare i commenti.

Gli autori hanno un livello utente superiore rispetto ai contributori, ma inferiore agli editor.

4. Collaboratore
Questo ruolo utente è molto simile all’autore, ma presenta ancora più limitazioni.

I collaboratori possono creare nuovi post e modificare i propri articoli, ma non possono pubblicarli né eliminarli.

Possono solo inviare post per l’approvazione in modo che gli editori o gli amministratori possano pubblicarli.

La principale differenza tra autori e collaboratori è che i successivi non sono in grado di caricare file multimediali . Possono anche solo selezionare le categorie esistenti e aggiungere nuovi tag. I collaboratori sono autorizzati a visualizzare i commenti ma non hanno la possibilità di modificarli o approvarli.

5. Abbonato
Gli abbonati sono il ruolo utente più limitato in WordPress.

Possono solo accedere al tuo sito, accedere al loro profilo personale e modificare i dettagli e la password.

Questo ruolo utente non può funzionare con post, pagine, commenti, impostazioni né altro sul tuo sito. Gli abbonati sono il ruolo utente perfetto da utilizzare durante la creazione di un sito di appartenenza. Poiché puoi decidere di consentire solo agli utenti che hanno effettuato l’accesso di pubblicare commenti sul tuo sito, hai bisogno di un ruolo con rigide limitazioni. Scegliendo gli abbonati, non puoi sbagliare in quanto avranno il privilegio di lasciare commenti, ma saranno trattenuti da altre aree del sito.

6. Super amministratore
In alcuni casi, gli amministratori vorranno più siti Web su un’unica installazione di WordPress. Dall’esterno, quei blog potrebbero apparire come le singole installazioni di WordPress, ma in realtà farebbero parte della rete multisito.

In tal caso, Super Admin è una persona che controlla l’intera rete di siti Web WordPress.

Oltre a tutti i privilegi di amministratore che abbiamo già menzionato all’inizio, Super Admins può aggiungere nuovi siti alla rete, gestirli ed eliminarli. Possono installare temi e plugin che possono essere utilizzati sull’intero sistema e funzionare anche con impostazioni specifiche della rete.

Il Super Admin verrà elencato tra gli utenti disponibili solo quando attivi la rete multisito, quindi non preoccuparti se non riesci a vedere questo ruolo utente.