Web marketing: come far crescere un’azienda

Web marketing: come far crescere un’azienda

Viviamo in un periodo di crisi economica molto serio che da tempo soffoca e logora le imprese, i liberi professionisti e le varie attività commerciali. Motivo per cui è fondamentale trovare delle alternative, soprattutto valide. Il web marketing è una di queste, ma a una determinata condizione: deve essere fatto bene e senza improvvisazioni.

Perché internet aiuta la crescita delle aziende

Oggi non è possibile investire in un’azienda trascurando l’aspetto del digitale. Il web marketing non è un orpello, ma in molti casi la fonte principale da cui attingere potenziali clienti, investitori e risorse. Internet, e quindi il web marketing, è quotidianamente frequentato da milioni di persone che in questa realtà cercano notizie, si informano su argomenti e, anche, fanno acquisti. Non si deve confondere il web marketing con la sola vendita online degli e-commerce. Il marketing digitale è una nuova forma di comunicazione che riprende gli stessi principi della pubblicità tradizionale, ma li sfrutta con tutti i vantaggi tipici del digitale (velocità, maggiore quantità di dati, personalizzazione, eccetera). Vediamo quindi come è possibile sfruttare il web marketing per il successo della propria azienda.

5 principali aspetti del web marketing di successo

I siti web

Nonostante per molti non siano più alla moda, i siti web rappresentano la base da cui partire e il centro intorno al quale costruire tutto il resto. Ecco perchè è importante avere un sito web che funzioni. Il sito, infatti, non basta averlo, ma è fondamentale che sia aggiornato, funzionale e utile per chi lo visita. Immaginate di trovarvi una città che non avete mai visitato e di guardarvi intorno alla ricerca di un locale nel quale entrare. Varchereste mai la soglia di un negozio la cui insegna è spenta, pericolante, gli adesivi alle porte ingialliti e illeggibili? No! Perché gli utenti dovrebbero farlo di un sito che ha le medesime caratteristiche?

I social network

Avere un profilo social è sicuramente indispensabile, l’errore più grossolano che oggi si commette è quello di pensare che uno vale l’altro o che sia meglio averli tutti. In realtà bisogna fare diverse valutazioni, sia per il tipo di contenuto che si vuole condividere che il target al quale ci si rivolge. Altrimenti è come pensare che un autosalone possa incrementare le proprie vendite facendo pubblicità durante la ricreazione di una scuola elementare.

Analisi e verifica

Il web marketing ha un vantaggio enorme rispetto alla pubblicità tradizionale: tutto è misurabile. Questo significa che può essere analizzato e verificato. Si può fare e va fatto, in modo da capire dove si ottengono maggiori risultati e come convogliare al meglio le risorse e gli investimenti.

Consulenza specializzata

Non ci si improvvisa esperti di web marketing e bisogna diffidare da chi propone soluzioni rapide e facili. Il mondo del lavoro è sempre una giungla; la differenza la fa l’attraversarla con chi in quell’ambiente ci si sa muovere e sa sia quali sono le maggior insidie che le principali opportunità di salvezza.

Costanza e determinazione

Proprio perché non esistono soluzioni facili è bene evitare di pensare che basta un click, un sito o una pagina social a garantire il successo di un’azienda. L’errore maggiore che si commette è pensare che il web marketing sia uno sforzo destinato a convincere i motori di ricerca che quell’azienda è la migliore di tutte. In realtà il web è un mezzo per raggiungere un altro fine: persone fisiche e reali. È loro che bisogna convincere, perché sono loro che acquistano i beni e i servizi di quella determinata azienda. Ecco quindi che tutto l’impegno profuso nel web, con costanza, pazienza e determinazione, deve essere rivolto a parlare e comunicare con delle persone, non con degli algoritmi o dei profili.